Come diventare organizzatore di eventi

come diventare organizzatore di eventiI giovani che si contraddistinguono per una certa intraprendenza e una spiccata attitudine ai rapporti sociali molto spesso puntano a diventare organizzatori di eventi. In realtà per riuscire a intraprendere questa strada professionale non basta la semplice predisposizione. Bisogna infatti essere consapevoli che la capacità di organizzare un evento di qualsiasi tipo e quindi di coordinare lo staff che metterà in scena l’evento stesso non deve essere un fatto isolato ma al contrario deve diventare il pane quotidiano con cui fare sistematicamente i conti. Il primo step per intraprendere la professione di organizzatore di eventi coincide quindi con una sorta di esame di coscienza puramente personale. La domanda da porsi è: sono effettivamente in grado, ogni giorno di avere la freddezza e al tempo stesso la capacità creativa per organizzare eventi dei più svariati tipi. Rispondere con sincerità all’inizio significa evitare spiacevoli sorprese successivamente.

Chiarito questo, cosa bisogna fare in concreto per diventare organizzatore di eventi? Un buon punto di partenza per intraprendere questa strada professionale potrebbe essere quello di frequentare un corso o un master ad hoc. Questo perché è chiaro che la semplice predisposizione e il solo entusiasmo da soli non bastino affatto. Per diventare organizzatore di eventi bisogna studiare ed avere una conoscenza generale decisamente ampia. Una delle materie che non può mancare nel corsus di un organizzatore di eventi è certamente il diritto. Un organizzatore di eventi che non sa quelle che sono le autorizzazioni che vanno richieste per mettere su una specifica manifestazione o che non conosce quelli che sono gli uffici a cui deve andare a bussare ha veramente scarse possibilità di successo. Vero è che l’organizzatore di eventi può chiedere la collaborazione di figure specifiche ma è altrettanto vero che questa forma di delega può avvenire solo in una fase successiva e solo se l’organizzatore di eventi ha comunque una conoscenza generica dell’argomento. Quindi prima regola per diventare organizzatore di eventi è certamente lo studio.

 

Diventare organizzatore di eventi: l’importanza della pratica

Lo step successivo del cammino professionale di un organizzatore di eventi è rappresentato dalla pratica. Tanta pratica per la precisione. Quello che serve in questa fase è riuscire ad affrontare il caso specifico. Serve quindi mettersi alla prova sul campo cercando un professionista o meglio ancora una società che si occupa di organizzazione eventi per riuscire a passare dallo studio alla teoria e a comprendere tutte le implicazioni e le problematiche che possono emergere durante il normale svolgimento di questa attività. Tale fase può essere anche utile per allacciare rapporti che potrebbero tornare utili in una fase successiva.

 

Diventare organizzatore di eventi: concretizzare le intuizioni e pianificare

Un buon organizzatore di eventi non ha 100 idee che restano teoria ma ha 10 idee che diventano eventi concreti. Questa massima è da stampare per bene nel proprio studio. E’ chiaro che la concretizzazione senza la pianificazione non è praticamente possibile. Una scaletta di punti da seguire e mettere in pratica è il pane quotidiano con cui ha a che fare sempre un event manager.

 

 

Ultime dal Blog

Cabarettisti per eventi e feste aziendali

Cerchi qualcuno per intrattenere la tua festa, evento aziendale o manifestazione pubblica? Il divertimento dei tuoi ospiti è la nostra specializzazione, scegli tra i nostri migliori cabarettisti italiani o contattaci ora!

Disclaimer

Importante: Il materiale che costituisce il sito è di proprietà esclusiva dei rispettivi proprietari.
E' proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, senza permesso scritto degli autori.

Info

Indirizzo: via Aporti 34, 20125 Milano, Lombardia, Italia Phone: 349-3421537

Website: eventiinmovimento.com

twitter-iconfacebook-iconlinkedin-iconemail-icon